Di seguito Nicola Coviello riassume per il blog ed a tutti noi di TeleRofrano, la presentazione del libro di Don Mariano Grosso "Proverbi e modi di dire Rofranesi". Una prima recensione che apre ad altre e che su questa stessa pagina, anche voi lettori del blog, potrete inserire utilizzando il campo messaggio posto in fondo all'articolo. 
Inoltre Michela Aliprandi e Teodoro Caputo hanno realizzato un intervista a Don Mariano che con un gradito accento rofranese racconta il suo libro a Tele Rofrano nel giorno stesso della presentazione ufficiale presso il palazzo comunale.
Pasqualino

Alla presenza del Sindaco, dell’editore e dell’autore Don Mariano Grosso, ho assistito alla presentazione del libro sui proverbi e i detti rofranesi. Da anni sentivo parlare di quest’opera che non aveva visto la luce per la meticolosità con la quale Don Mariano ne ha curata la stesura e per la mancanza di un editore coraggioso come Giuseppe Barra che aveva gia’ pubblicato un libro su Rofrano e che, con lungimiranza ha voluto fortemente sponsorizzare la stesura del testo che ha visto la collaborazione nelle ricerche degli amici Mario Iorio e Tonino Saggiomo, personaggio di spicco nel panorama artistico di Rofrano e di tutto il Cilento.
La mente fa dei percorsi strani, affievolisce il dolore, ci fa appropriare di ricordi altrui facendoceli vivere come nostri, ma soprattutto  ci nasconde i ricordi in un recesso della memoria , la memoria retrograda,  che con il passare degli anni riaffiorano.  Perciò, la prima cosa che ho pensato leggendo il libro è che, a volte ritornano i vocaboli ormai desueti e i proverbi, ma non possono ritornare se non sono stati vissuti. Ecco allora la grandezza e l’importanza dell’opera di Don Mariano, tramandare questi proverbi che sono anonimi e universali e come ha detto L’autore: ”Si trovano in ogni luogo azione o tempo e sono le vene del popolo”.
Essi racchiudono una norma di vita e rappresentano ciò che non è stato scritto, ma tramandato per via orale e che attiene all’identità culturale, linguistica, soprattutto contadina ma anche della vita comune.
Attraverso la rima e l’esercizio del paradosso hanno segnato la vita dei popoli e delle generazioni.
Il canonico Ronsini riporta proverbi tradotti in Italiano ma proverbi sono presenti nel corano ,nel mondo Greco e Latino, nel medioevo e nei tempi moderni ci fanno comprendere ciò che eravamo, nei nostri paesi e nelle nostre campagne,
trasmettendo, nel corso dei secoli e oggi, la nostra identità e insegnamenti di vita sopravvissuti allo scorrere del tempo.
di Nicola Coviello


di Michela Aliprandi e Teodoro Caputo





Storie di famiglia, personali, di emigrazione, di successo... se vuoi raccontare una storia per le LESTORIE, scrivi a: telerofrano @gmail.com
Conosci una canzone, serenata, filastrocca rofranese o cilentana ?
Invia i tuoi testi a Telerofrano.com scrivi a telerofrano @gmail.com




Raccolgo storie o notizie sul brigantaggio a Rofrano
,
invia la tua storia o altre info a telerofrano @gmail.com
Vai alla pagina annuncio


INFO BLOG

Secondo recenti espressioni della giurisprudenza  Italiana e della Suprema Corte di Cassazione non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog in quanto questi sono un espressione della libertà d'opinione, diritto ampiamente riconosciuto dalla nostra Costituzione.  Alcuni strumenti presenti in questo blog non sono moderati leggi informativa
Le opere elaborate dallo staff di TeleRofrano.com sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Non sei tenuto a rispettare i termini della licenza per ...continua a leggere
Per ogni richiesta di elaborazione di contenuti di terze parti è necessario contattare i rispettivi autori.
Eventuali necessità di rettifica/eliminazione di contenuti anche per errore o distrazione inseriti nel blog, è possibile scrivere agli indirizzi in fondo alla pagina.

hastag Rofrano