Nel 2002 nacque il primo sito web amatoriale dedicato alla raccolta di notizie storiche sul comune di Rofrano allo scopo di raggiungere tutti quei Rofranesi nel mondo nostalgici delle proprie origini. Poche pagine internet su di uno spazio web gratuito furono i primi passi di un progetto che negli anni diventerà una grande comunità online.

 

Qualche mese più tardi nel maggio del 2003 venne registrato il primo indirizzo internet che diventerà in breve tempo un punto di riferimento per i Rofranesi nel mondo, nasce Rofrano.com . A disegnare il logo sarà Giuseppe Risica.

 La prima vera e propria home page è semplice, spesso di non facile accessibilità, ma le poche conoscenze tecniche riescono comunque a far evolvere la struttura del sito web e molti sono i Rofranesi che iniziano ad affezionarsi. Qualcuno senz' altro ricorda la prima chat la quale purtroppo non ebbe un gran successo.

Qui di seguito un' immagine della prima storica home page.

Non passa molto tempo che il progetto inizia a prendere una propria identità, i visitatori danno una significativa impronta per la successiva versione del sito. Nella nuova versione del 2004 il sito raccoglie già diverse decine di fotografie arrivate da tutto il mondo. Una novità rilevante della nuova versione fu il "Quiz vero Rofranese", che ebbe un grande successo. L'archivio inizia a raccogliere moltissimi contenuti mai prima di allora resi disponibili online, nascono diverse sezioni nuove. Il guestbook inizierà a contare migliaia di messaggi.

 Con il continuo progresso dei servizi di connessione e con la costante crescita delle capacità tecniche i visitatori hanno grossi benefici grazie alla migliore fruibilità dei contenuti e al coinvolgimento nelle attività online. Con la versione del 2007 le fotografie che arrivano da ogni parte del mondo si contano a centinaia ed è così che nasce un vero è proprio “Photo book dei Rofranesi” nel mondo, ogni foto pervenuta tramite email viene pubblicata con il rispettivo messaggio allegato. La sezione “proverbi” conterà moltissimi contributi un vero è proprio archivio di saggezza popolare.

 

Shutdown

"chiusura"

Nel febbraio 2009 a seguito della nascita del processo che è finito nella cronaca giudiziaria come "Processo Rofrano.com" ed un ulteriore minore vicenda collegata al sito web, viene decisa a malincuore la chiusura del sito. Il "Processo Rofrano.com" terminerà il 20 gennaio 2014 con il passato in giudicato della sentenza di Appello, il processo - a carico del webmaster -  si concluderà con formula di assoluzione in quanto i fatti contestati non sono previsti dalla legge come reato.

 Intanto nello stesso anno (2009) nasceva Mutazione, associazione tutt'oggi esistente e composta da giovani e meno giovani, residenti e non residenti. L'anno successivo parte il progetto TeleRofrano.com con i primi video online. Entrerà a farne parte anche il webmaster di Rofrano.com.

 I primi video di Tele Rofrano saranno fruibili dal sito web dell'associazione Mutazione e più tardi in un sotto indirizzo del sito web www.associazionemutazione.com.

 Nel 2012 viene registrato l'indirizzo web telerofrano.com e nasce così il primo portale video rofranese sotto il nome di Mutazione, la conduzione del progetto inizialmente sarà di Teodoro per la sezione video e di Pasqualino per la sezione web.

 Il primo logo del portale video è realizzato da Teodoro, non tarderà la partecipazione dei Rofranesi i quali continuano a contribuire con numerosi video anche datati.

 L'ultimo versione del portale video la conserviamo in un istantanea che si aggiunge alla storia del web rofranese.

 All'attuale portale si aggiungono nuove collaborazioni che garantiranno un continuo perfezionamento, sopratutto va ricordato che il remake del sito è stato reso possibile grazie alla calorosa partecipazione di affezionati Rofranesi in Italia e nel mondo i quali sostengono il progetto con numerose donazioni, necessarie anche per il mantenimento delle strumentazioni di redazione.

Curiosità: il nuovo logo di telerofrano.com è stato realizzato con un “concorso” senza premi ad aggiudicarsi il premio simbolico dell'abbraccio di tutti i Rofranesi nel mondo è stato Aniello Caputo.
Il logo realizzato:

Siamo certi che ancora molte righe di storia saranno inserite e ancora molti contenuti saranno online grazie e sopratutto alla collaborazione ed al senso di comunità che ci distingue in tutto il mondo.

Il primo post di apertura di questa nuova versione di Tele Rofrano è stato Non siamo lontani
L'evoluzione è un fatto naturale e anche noi cerchiamo di migliorare per offrirvi sempre più contenuti di qualità e una migliore esperienza di navigazione e servizi all'interno del sito web. Ecco come appariva la home page prima dell'attuale grafica:



Screenshot della home page telerofrano.com ad 23 aprile 2017




il 24 aprile 2017 si cambia hosting, si ritorna alla prima casa dove è iniziato tutto.... telerofrano.com cambia indirizzo è diventa http://telerofrano.altervista.org.
Su telerofrano.com viene pubblicato l'ultimo post per avvisare del cambio indirizzo:

TeleRofrano cambia residenza il nuovo indirizzo è http://rofrano.altervista.org

Chi da anni occasionalmente fa visita a questo blog si è abituato a vederlo trasformarsi, crescere di contenuti, forse anche di qualità e tante altre piccole cose.
Purtroppo oggi con lo strapotere dei social network, per quanta passione è impegno possa dedicare a questo portale, ogni sforzo di miglioria sembra essere insignificante ma purtroppo per Zuckerberg la mia volontà non è ferro che fa ruggine.
Ora è arrivato il momento di trasformarsi, adattarsi ai cambiamenti, farsi spazio nelle rete e sopravvivere ai tempi che cambiano.
I social network hanno modificato digitalmente la vita di tutti noi, oggi siamo tutti connessi gli uni agli altri attraverso una maglia invisibile di collegamenti ipertestuali, più o meno tutti abbiamo un profilo social collegato con centinaia di amici o followers, i blog sembrano fuori da questo gioco ma il web è ancora fatto di questa essenza creativa e non omologata al triste standard consumistico dei profili di faccia da libro.
Come Giuseppe di Roscigno Vecchia io sono ancora qua, eh già...cit.: sono ancora qui a difendere il mio paese dallo svuotarsi di risorsa umana che porta via con se tutto ciò che è stato costruito in secoli di storia di Rofrano ed a modo mio, come molti altri, tento di salvare il salvabile. Resto qui ha esternare il mio affetto alla mia terra, alla mia identità, alla mia cultura e alle mie tradizioni che sono anche quelle di molti di voi che visitano il blog.
TeleRofrano.com cambia indirizzo e trasloca in una casa più piccola, se non fosse per l'indirizzo il lettore non noterebbe nulla, quindi perciò devo rendervi partecipi di questo cambiamento e darvi il tempo di farlo vostro.
A gennaio 2018 l'hosting collegato all'indirizzo telerofrano.com scadrà e non sarà rinnovato e fino ad allora questa pagina resterà attiva fornendo a me il tempo di correggere eventuali problemi tecnici, a voi il tempo di memorizzare il nuovo indirizzo www.telerofrano.altervista.org ed ai motori di ricerca di indicizzare il sito. 
Telerofrano.com dopo questo post non sarà più aggiornato di contenuti, ogni nuovo contenuto sarà caricato sull'hosting gratuito www.telerofrano.altervista.org ripetita juvant !

Per Rofrano e TeleRofrano ad majora...  Pasqualino


A presto.....

 I recenti aggiornamenti di questa pagina potrebbero non avere un ordine temporale. 

 

 


Da marzo 2017 raccolgo le storie o notizie sul brigantaggio a Rofrano, invia la tua storia o altre info a telerofrano@gmail.com
Vai alla pagina annuncio



Storie di famiglia, personali, di emigrazione, di successo... se vuoi raccontare una storia per le LESTORIE, invia la tua a: telerofrano @gmail.com
Conosci una canzone, serenata, filastrocca rofranese o cilentana ?
Invia i tuoi testi a Telerofrano.com scrivi a telerofrano @gmail.com

Articoli commentati

CERCA

PRINCIPI

Secondo recenti espressioni della giurisprudenza  Italiana e della Suprema Corte di Cassazione non sussiste alcun obbligo di registrazione per i blog in quanto questi sono un espressione della libertà d'opinione, diritto ampiamente riconosciuto dalla nostra Costituzione. I contenuti non sono moderati leggi informativa
Le opere contenute in TeleRofrano.com sono distribuite con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Non sei tenuto a rispettare i termini della licenza per ...continua a leggere

hastag Rofrano